LOGIN SIGNUP
ENG ITA
Successiva >>
Successiva >>
Successiva >>
1 - SARSINA - BAGNO DI ROMAGNA
+ Login per aggiungere a tappe

Una terra di confine tra Granducato di Toscana e Stato Pontificio, un'area raramente selvaggia, ma ricca di valori naturalistici, dove i segni lasciati dall'uomo che l'ha abitata sono ancora leggibili: borghi, case rurali, chiese, santuari, si susseguono lungo il Cammino, fino a San Piero e Bagno di Romagna.

Inzio Tappa
Sarsina
Arrivo Tappa
Bagno di Romagna
Lunghezza Tappa
37,584
Nazione del percorso
Italy
Regione
Emilia Romagna  
Dislivello Salita
1334,9 mt.
Dislivello Discesa
995,6 mt.
Difficoltà (1 .. 5)
CAI (Diff. Escurs.)
File PDF
Mappa GPS

 

Il Cammino parte davanti alla millenaria cattedrale di S. M. Annunziata e S.Vicinio in piazza T.M.Plauto, il più grande commediografo latino che a Sarsina è nato. L'antichissima chiesa conserva il miracoloso collare in ferro al quale si attribuisce un potere taumaturgico e contro le possessioni demoniache. Poco lontano il Museo Archeologico Nazionale, uno dei più importanti dell'Italia settentrionale e i resti del Foro Romano. Lasciata Sarsina ci inoltra lungo il sentiero del Parco Naturale delle Marmitte dei Giganti.

Sono cavità circolari scavate dalle acque nelle quali si fantastica che misteriose, grandissime, creature scaldassero i loro cibi. Il sentiero di notevole interesse naturalistico si congiunge con la strada sterrata dalla quale si raggiungono i ruderi dell'Abbazia di S.Salvatore in Summano che, si pensa, sia stata costruita prima dell'anno mille su un tempio dedicato a Plutone ma il primo documento che la ricorda è del 1041. Si risale fino al rifugio di Castellaccio, sempre aperto, e ai ruderi della settecentesca chiesa di Sant'Andrea ormai nascosti dalla vegetazione. Siamo dentro il Sito d'Interesse Comunitario SIC di Careste dove non è raro incrociare il volo delle aquile o il segno della presenza del Lupo. La memoria delle tragiche vicende della II guerra mondiale ci porta a Farfaneto, tristemente famosa per l'uccisione di alcuni partigiani da parte dei soldati germanici.

A S.Piero in Bagno si prende la mulattiera che sale fino al veneratissimo Santuario di Corzano e ai ruderi della Rocca edificata dai conti Guidi, della quale S.Piero era il borgo mercatale. Si scende infine a Bagno di Romagna bandiera arancione del Touring Club Italiano , centro termale di antiche origini ma modernissimi servizi, per terminare la tappa davanti alla basilica di S.M. Assunta della quale si hanno notizie fin dal 872. Al suo interno il fonte battesimale dell'anno 1000 e la statua in terracotta policroma di S.Agnese di Andrea della Robbia.

 

STRUTTURE CONVENZIONATE
AGRITURISMO AL MONTE
Lungo il percorso
U.N.P.L.I. BAGNO DI ROMAGNA
HOTEL LA PACE
B&B CASA VALDIFIORI
AGRITURISMO LE CORBAIE
A circa 1,5 km dal percorso
PRO LOCO SARSINA
Ristorante Pizzeria Zelus
Ristorante La Taverna di Plauto
Obulacco Viaggi
Agenzia Viaggi
SERVICE
DOVE MANGIARE
DOVE DORMIRE
SHOPPING
ASSISTENZA
PHOTOGALLERY
COMMENTI LASCIATI DAGLI UTENTI
Effettua la login o registrati per inserire un commento
CUSTOMER SERVICE
PARTNER E ASSOCIATI
Seguici :  
 
Copyright - ©