LOGIN SIGNUP
ENG ITA
<< Precedente
<< Precedente
<< Precedente
Successiva >>
2 - DEVIAZIONE 2A BAGNO DI ROMAGNA - ALPE DI SERRA
+ Login per aggiungere a tappe

Deviazione di 8 km per l'Alpe di Serra , strategico incrocio da dove è possibile raggiungere Vergereto, Badia Prataglia o La Verna. Percorso facile che tocca suggestivi punti come il Borgo della Gualchiere e il pianoro di Nasseto dove è presente un bivacco aperto tutto l'anno.  

Inzio Tappa
Bagno di Romagna
Arrivo Tappa
Alpe di Serra
Lunghezza Tappa
8,156
Nazione del percorso
Italy
Regione
Emilia Romagna  
Dislivello Salita
662 mt mt.
Dislivello Discesa
46 mt mt.
Difficoltà (1 .. 5)
CAI (Diff. Escurs.)
File PDF
Mappa GPS

Dai piloni della E45, appena usciti da Bagno di Romagna, sono visibili i ruderi del Romitorio e la chiesetta, senza più tetto, dedicata alla Vergine Santissima sconsacrata negli anni '60 del '900.
Il Borgo delle Gualchiere sorge ai bordi del fosso omonimo ed è un interessante esempio di insediamento paleoindustriale. L'acqua muoveva le pale del mulino, quelle delle gualchiere per follare e tingere la lana ed azionava una sega per tagliare il legname. Mulino e gualchiera sono documentati dal 1545 e nel 1585 era già attiva anche una fornace.


Un ponte in pietra rifatto negli anni '30 del'900, con, ormai cancellato, un fascio che riporta a quel periodo storico, ci conduce al confine dell'area Wilderness, istituita nel 1988 nella valle del fosso del Capanno con la Macchia dell 'Alpe, uno splendido bosco di faggi secolari. Oltre il ponte s'incontra la maestà Balassini, nel '700 detta di Lorenzo Birbone, una piccola costruzione a forma di cappella in grado però di offrire riparo ai passanti. Al termine della salita, è il pianoro di Nasseto dove è sempre aperto un rifugio e nel'500 è documentata la presenza di un'osteria a testimoniare la frequenza dei transiti. Oggi tutto è abbandonato e sopravvive solo l'allevamento di bestiame.

Dall'antica rocca il Castrum Alpium che controllava i traffici da e per la Toscana oggi sopravvive solo la rupe sulla quale era posta e che si vede dalla sinsitra del Cammino che prosegue sul sentiero a mezza costa di argille scagliose, fragili e scivolose che lo modificano ad ogni pioggia o neve. Siamo al passo Serra detto anche dei varcheroli come erano detti quelli che varcavano l'Alpe di Serra. Questo percorso è stato, soprattutto nel medioevo, uno dei transiti più importanti che collegava il centro italia con l'Europa orientale e germanica, la via Romea, come testimoniano i numerosi ruderi di castelli che si incontrano. Poi la viabilità si spostò verso est e l'importanza divenne solo locale e fino al 1880 con l'apertura della strada che scavalca il Passo dei Mandrioli

STRUTTURE CONVENZIONATE
U.N.P.L.I. BAGNO DI ROMAGNA
HOTEL LA PACE
SERVICE
DOVE MANGIARE
DOVE DORMIRE
SHOPPING
ASSISTENZA
PHOTOGALLERY
COMMENTI LASCIATI DAGLI UTENTI
Effettua la login o registrati per inserire un commento
CUSTOMER SERVICE
PARTNER E ASSOCIATI
Seguici :  
 
Copyright - ©