LOGIN SIGNUP
ENG ITA
<< Precedente
Successiva >>
8 - SANT’AGATA FELTRIA - PIETRA DELL’USO
+ Login per aggiungere a tappe

Conventi, abbazie, piccole chiese parrocchiali, si susseguono in questa tappa in cui il territorio muta di continuo. Gli ampi pascoli di Sant'Agata Feltria lasciano presto la scena alle rupi di Perticara in un paesaggio che digrada tra campi e gole fino nella valle dell'Uso, ai piedi dei massi di Montetiffi e Pietra dell'Uso.

Inzio Tappa
Sant’Agata Feltria
Arrivo Tappa
Pietra dell’Uso
Lunghezza Tappa
23,009
Nazione del percorso
Italy
Regione
Emilia Romagna  
Dislivello Salita
443,3 mt.
Dislivello Discesa
981,3 mt.
Difficoltà (1 .. 5)
CAI (Diff. Escurs.)
File PDF
Mappa GPS

Poco fuori del Paese s'incontra il Santuario della Madonna dei Frati Capuccini del'500 con entrata a tre archi. Al suo interno, fra altri interessanti, il quadro dell'Immacolata Concezione di A.Angeloni 1786 che fu protagonista del miracolo del movimento degli occhi della Vrergine che si dice si sia ripetuto più volte negli anni. Alla base del Monte Ercole la chiesa di S.M. Del Soccorso, sempre del'500, con un ex voto della Vergine che sottrae un bambino al demonio. L'allevamento ha sempre rivestito un ruolo importante in queste terre che recentemente, con un referendum, hanno abbandonato l'amministrazione delle Regione Marche per diventare romagnole. In alto accompagna il Cammino il monte Aquilone in fondo è il torrente Fanante, affluente di sinistra del Savio. Si raggiunge l'abitato di Miniera con la chiesa di Santa Barbara sulla cui facciata due targhe ricordano minatori morti nel 1957. Per mezzo secolo la vita di questo territorio è stata legata, nel bene e nel male, all'attività estrattiva dello zolfo. In quegli anni circa 1.600 minatori scavarono più di cento chilometri di cunicoli fino a 740 metri di profondità! In alto domina la scena la rupe di Perticara. A Collina si può ammirare una piccola chiesa, lontano, sul lato opposto del torrente Uso, Montetiffi che il Cammino raggiunge attraverso il ponte romano che era l'unico collegamento fra la Romagna e il Montefeltro e il mulino Tornani. Il paese ha un'unica via costeggiata dalle case ad un piano abbellite da vasi di fiori e si ferma davanti all'Abbazia di S.Leonardo un complesso benedettino protetto da belle mura in stile romanico al cui interno si trovano molte pregevoli opere d'arte. Di qui si scende all'interno di un fitto bosco collinare che è un Sito d'Interesse Comunitario SIC. Con l'ultima salita si arriva al termine della tappa alla chiesa di S.M. della Natività, oggi sconsacrata e in stato d abbandono, a Pietra dell'Uso.

STRUTTURE CONVENZIONATE
LOCANDA NONNA MARIA
Ristorante e locanda con cucina romagnola situato a Montetiffi.
SERVICE
DOVE MANGIARE
DOVE DORMIRE
SHOPPING
ASSISTENZA
PHOTOGALLERY
COMMENTI LASCIATI DAGLI UTENTI
Effettua la login o registrati per inserire un commento
CUSTOMER SERVICE
PARTNER E ASSOCIATI
Seguici :  
 
Copyright - ©